Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2011

Fanatastico Garda


Ventuno racconti, di altrettanti autori, compongono la nuova antologia della collana Quaderni Indaco, dal titolo “Visioni fatate”.
Le storie ruotano attorno al tema delle fate, liberamente interpretato secondo la sensibilità e lo stile di ciascuno scrittore e danno vita ad un mix variegato e interessante, sullo sfondo del lago di Garda.

Ecco gli autori:
Maria Silvia Avanzato, Alexia Bianchini, Roberto Bonadimani, Daniele Bonfanti, Giuliana Borghesani, Carlo Filippo Borrello, Rosa Tiziana Bruno, Cosma Brusco, Emanuele Cassani, Riccardo Coltri, Simona Cremonini, Peter Disertori, Arnaldo Liberati, MariaGiovanna Luini, Enrico Nebbioso Martini, Pietro Giuseppe Mavrulis, Rosanna Mutinelli, Gemma Ondina, Vittorio Rioda, Filippo Tapparelli, Francesco Troccoli.

Al reading che si terrà sabato 25 giugno alle 20 al Lido Holiday di Bardolino, inserito nel contesto della ormai famosa Festa delle Fate, di cui il libro è pubblicazione ufficiale, i presenti potranno ascoltare gli incipit di ogni racconto.

Le letture saranno curate da Sandra Ceriani del Circolo dei Lettori di Verona; durante la serata, Laura Toffaletti si impegnerà in una performance di calligrafia ispirandosi ai racconti.

La collana Quaderni Indaco (Delmiglio Editore), curata da Claudio Gallo, recentemente presentata al Salone del Libro di Torino, ha avuto tra i suoi patrocinatori Danilo Arona, a cui è dedicato il primo volume “Melissa e dintorni”, e Luca Crovi, autore della prefazione del secondo volume “Trame fantastiche”.
La Festa delle Fate inizierà sabato 25 giugno con orario dalle 19 alle 24 e proseguirà domenica 26 per tutto il giorno.

Per informazioni:
Organizzazione Festa delle Fate: Marzia Campagnari
info@lafestadellefate.it
Delmiglio Editore: redazione@delmiglio.it

Annunci

Read Full Post »

Lunedì 9 maggio, si è tenuta una speciale degustazione a Villa Musella, nell’omonima tenuta di San Martino Buon Albergo: trenta personalità del mondo dell’alta cucina e del giornalismo, accanto ad alcuni Vip e autorità, si sono riunite con l’arduo compito di selezionare il migliore tra cinque piatti proposti da altrettanti chef locali, per individuare il piatto tipico del paese, ovvero El Capél de Napoleon.

L’evento, ideato e coordinato da Excellence Club, ha visto tra i presenti, il cuoco veronese per antonomasia, Giorgio Gioco dei 12 Apostoli di Verona, ha augurato all’iniziativa la stessa fortuna toccata al risotto di Isola della Scala, piatto tenuto a battesimo dallo stesso Gioco quarant’anni fa.

Dopo il voto della giuria di qualità, anche la giuria popolare ha potuto esprimersi durante tutta la settimana recandosi in ognuno dei 5 ristoranti in gara. La somma delle due votazioni, ha decretato infine il vincitore della sfida 2011, che è risultata Samantha Verzini del ristorante Saporè, situato al centro del paese, che ha proposto i capéi con asparagi al ragout d’anatra e miele della Musella.

Territorio noto per le ottime produzioni tipiche, dall’asparago alle fragole, dalle ciliegie agli olivi, passando per la produzione avicola, ittica ed enologica, San Martino Buon Albergo punta, grazie alla illuminata strategia dell’amministrazione comunale, a dare una precisa identità al paese, attraverso la singolarità di un piatto che descriva e assommi le peculiarità della zona.

La denominazione del piatto tipico si è ricollega ad un fatto storico importante: il 10 novembre 1796, alla vigilia della battaglia di Arcole, Napoleone Bonaparte soggiornò a Villa Avesani, a San Martino, ed espresse, pare, parole di gradimento per l’ospitalità. Per questo il piatto tipico si è ispirato per la forma al “Capèl de Napoleon”, motivo per cui, tra i giurati di qualità, ha presenziato una delegazione di gentiluomini e gentildonne dell’Associazione napoleonica d’Italia, in costume d’epoca.

Appassionati e curiosi potranno gustare ancora la specialità di San Martino Buon Albergo, prenotandosi nei 5 ristoranti in gara, ovvero:

Antica Osteria del Campalto, nell’omonima frazione

Ristorante Corte Poli, a Mambrotta

Ristorante Trattoria La Locanda, a Marcellise

Ristorante Vecchia Fontana, a Marcellise

oltre al ristorante vincitore, Saporè, a San Martino Buon Albergo.

Ora non resta che attendere la prossima gara, la primavera prossima, sempre a San Martino Buon Albergo.

Read Full Post »